Vuoi un'estate tranquilla

Progetto per il controllo della
zanzara tigre in ambiente urbano

Derattizzazione

Le tre specie di ratto che maggiormente vivono a contatto con l’uomo sono: Mus Musculus, Rattus Rattus, Rattus Norvegicus e presentano particolarità che ne permettono una facile identificazione; in particolare riguardo all’habitat, le caratteristiche fisiche e le abitudini alimentari.Vivono tutti prevalentemente in case, soffitte, magazzini, intercapedini, scantinati, fognature o nelle vicinanze di case coloniche. Hanno capacità sensoriali molto sviluppate, ad esempio:
Il gusto gli permette di scegliere cibi adatti e di rifiutarne altri. L’odorato, molto sviluppato, gli permette di seguire percorsi marcati con urina e secrezioni genitali, oltre che segnare il proprio territorio. L’udito, acuto, percepisce anche gli ultrasuoni. La vista invece è ridotta, adatta al buio e non distingue i colori. L’agilità è diversa nelle diverse specie, e idonea al diverso ambiente e modo di vita.

Metodi di controllo

Agli occhi dell'opinione pubblica la presenza murina appare giustamente associata alla sporcizia, ai rifiuti abbandonati, all'inquinamento e in definitiva al degrado ambientale. In realtà anche se precise norme igieniche, in particolare relative allo smaltimento dei rifiuti, sono la prima e più valida misura preventiva contro il diffondersi dell'infestazione, occorre dire che molti dei fattori ambientali favorenti il moltiplicarsi di colonie di topi e ratti sono spesso al di fuori delle possibilità di un controllo preventivo

La lotta a questi roditori effettuata dalla Di.Der.Di. S.n.c., dopo accurati sopralluoghi, si può dividere in:

  • mezzi meccanici, con trappole a cattura multipla o con colla. Ideali in luoghi con presenza di alimenti.
  • mezzi chimici, mediante esche avvelenate, poste in appositi contenitori in modo che persone e animali non target non possano venire a contatto con i veleni.

Rischi

Malattie: Leptospirosi, colera, tifo murino, salmonellosi e peste
Danni: premesso che, solitamente questi animali ogni giorno ingeriscono quantità di cibo pari al 10% del loro peso, i danni economici che possono recare ad alimenti sono tutt’altro che trascurabili. Ai danni igienici veri e propri vanno inoltre aggiunti i danni economici, quali: incendi e altri incidenti a volte anche disastrosi possono essere causati da un ratto che nel suo continuo bisogno di rodere provochi corti circuiti, fughe di gas, interruzioni di collegamenti, indebolimento di scarpate, argini fluviali, dighe di protezione a causa delle numerose tane che i ratti scavano, provocando danni molto gravi come inondazioni, smottamenti, ecc.

Di.Der.Di. s.n.c. Via G. Brodolini, 24 - 29010 Pontenure (PC) Tel. 0523.51.93.18 Fax 0523.51.93.43 - C.F. e P.IVA 00901160333